mercoledì 20 settembre 2017

≈ KIMCHI JJIGAE - 김치찌개 ♪

Ciao ragazze e ragazzi! U & I  presenta  " U & I in Cucina ", la nuova rubrica fatta di morsi e fornelli. Ogni "episodio" di questa rubrica, conterrà la ricetta e qualche cenno storico-sociale della leccornia scelta!
Ci tengo a precisare che le ricette sono rivisitate da me e che quindi, possono presentare imperfezioni; sul web si trovano tantissime ricette diverse, provate più volte per trovare quella che più si adatta al vostro modo di cucinare.
Le dosi di quelle rivisitate da me, sono sempre  " sostanziose " in quanto quando preparo qualcosina, devo sfamare più persone hahaha. Detto questo, buona lettura e aspetto i vostri commenti, le vostre "prove"!
EPISODIO 3!





 ≈ KIMCHI JJIGAE - 김치찌개 ♪



Ingredienti!

→ 110g di Kimchi
→ 3 fettine di petto di pollo / vitello facoltativo.
→ 3 gambi di Cipollotto fresco
→ Tofu
→ Olio di sesamo, sale.
→ 2 tbs gochujang
→ ddeokbokki / gnocchi di riso cinesi  facoltativi



La Kimchi Jjigae è la zuppa preferita dai Coreani.
È la mescolanza di freschezza e sapore piccante, a renderlo un piatto che i Coreani consumano almeno tre volte a settimana, accompagnandolo alle solite pietanze da pranzo e/o cena.
Ovviamente, più piccante è, meglio è! 

Molte volte, questo genere di zuppa, viene accompagnata dal riso!
In Corea sono "fortunatelli", visto che dispongono di riso precotto e sistemato in mini pacchettini stupendi!
Dopo aver consumato il kimchi, pollo ed il resto della zuppa, questo viene versato nel brodino rimasto e mangiato a grosse cucchiaiate!

La Kimchi Jjigae può essere preparata con soli vegetali, con il tonno, con la carne, con il tofu!

Esiste comunque una variante particolare, detta Budae Jjigae ( 부대찌개 ) ed è facilmente individuabile nelle scene di scorpacciata-time dei drama!
Ramen a volontà, zuppa calda, uova, salsiccia e persino sottilette!

La Budae Jjigae è nata nel 1954 circa.
Dopo la fine della Guerra di Corea, povertà e distruzione erano all'ordine del giorno, perciò per dare forza alle truppe ed ai civili, nella solita zuppa di cavolo piccante, si inserivano salsicce, formaggio fuso, lo SPAM ( prosciutto in scatola ), letteralmente tutto ciò che si poteva recuperare dagli auti umanitari dell'esercito Americano.

La parola Budae in Coreano significa truppa, quindi il nome stesso riporta al ricordo della guerra, dando un degno significato ad ogni morso!
Col tempo questo tipo di zuppa ha spiccato il volo, piazzandosi nei primi posti dei piatti preferiti dal popolo Coreano!
Oggi si arricchisce con il ramen, spaghetti in genere e i famosi ( e buonissimi ) ddeokbokki.



Il Procedimento!

La parte più difficile è... procurarsi il Kimchi.
Nello scorso episodio, abbiamo visto come poterlo preparare in casa, ma visti i tempi di fermentazione consigliati ( 7 giorni circa per mangiarlo "subito" ), conviene acquistarlo online o presso i negozietti forniti delle grandi città.

Una volta tirato fuori il kimchi dal barattolino, tagliare le fette più grosse a metà e mettere tutto in una ciotolina.
NON buttate via la salsina rimasta nel barattolo, servirà in seguito.

Tagliare a rondelline il cipollotto fresco e lasciarlo da parte.
Olio e sale in padella, scaldare per qualche secondo a fiamma alta, adagiare poi il pollo tagliato a fettine e lasciar cuocere, a fiamma bassa, finché non sarà bello dorato!
Io solitamente uso la salsa di soia, evitando quindi il sale, perché mi piace il sapore " d'Asia " che regala ai cibi.
Rosolata per bene la carne, possiamo aggiungere il kimchi!
Versate in padella, senza tirar via la carne, la salsina del kimchi e portate piano a bollore, aggiungendo poi il kimchi, il tofu, scolato e tagliato a quadratini, la gochujang e acqua a piacere.
A molti piace la zuppa acquosa, io la preferisco cremosa!
Quindi, ovviamente, non esistono vere e proprie tempistiche, sarà pronta quando desiderate lo sia!

 * * * 

Per chi vuole aggiungere i ddeokbokki o optare per la versione cinese, sapore simile ma forma decisamente diversa, ecco le piccole dritte.

Io scotto sempre qualche minutino i cilindri di riso, così da gestirne bene la cottura una volta messi a danzare nella zuppa.
Se preferite la zuppa versione brodino, cuocete i ddeokbokki a parte, fino a fine cottura, mettendoli poi due o tre minuti prima della chiusura fornelli a nuotare tra kimchi e pollo.

Gli gnocchi cinesi devono essere cotti a parte; hanno cottura lenta e particolare.
Se cuociono poco rimangono troppo duri, se cuociono troppo una poltiglia.
Acqua bollente e via di cottura.
Saranno pronti quando verranno a galla!




Impiattare!

Impiattare è sempre la parte più divertente.
Io uso una ciotola bella cicciotta, così da rendere la zuppa un piatto da condividere!
Per la zuppa, ovviamente, è bene utilizzare dei recipienti che reggano bene lo sbalzo termico; questa dev'essere servita ancora bollente!
Aggiungere il cipollotto che avevamo lasciato da parte per insaporire e decorare!
Ed eccoci qui, la kimchi jjigae è pronta!

* * * * 

Per una versione vegetariana basterà evitare il pollo ed arricchire con carote e cavolo cinese * - * è buonissima in entrambe le versioni!


L'episodio 3 della rubrica mangiosa vi dice ciao ciao! Vi invito come sempre a seguirci * - * e a condividere con noi i vostri piattoni! Sono curiosa da morire!
See you soon!!

giovedì 14 settembre 2017

Water Boyy The Series

~ Dettagli ~
Titolo: Water Boyy The Series
Genere: Romantico, Scolastico, Sportivo, Young Adult, Boys' Love
Basato su: Water Boyy The Movie
Episodi: 14
Anno: 2017
Trasmesso: dal 09 aprile 2017 al 09 luglio 2017
Rete Televisiva: GMM25, Line TV (repliche), YouTube (dopo un mese)
Lingua: Thailandese
Paese: Thailandia
OST: Every Tomorrow (opening)
          There's No One to Love Me Here (ending)
          The Biggest Mistake (Waii&Apo)

~ Cast ~
NB: Per i nomi, ci rifacciamo ai sottotitoli ufficiali della GMM
Phumphothingam Nawat (White): Fah
Imraporn Charada (Piglet): Pan
Techarukpong Chatchawit (Victor): Min
Thanapatpisal Sananthachat (Fon): Wan
Thitipoom Techaapaikhun (New): Apo
Watthanasetsiri Pirapat (Earth): Waii
Winyuttha Chanthasuk (Arm): Put
Arsalprakit Krittanai (Nammon): Sung
Wijitwongthong Tanutchai (Mond): Kluay
Kuariyakul Jirakit (Toptap): Kan
Teepprasan Tytan: Achi
Haetrakul Dom: Coach Tee
Kanrattanasoot Phakjira (Nanan): Mai
Mook Krittaporn (Olives): Fay
Apichaya Saisee: Namkhaeng
Kongnawdee Sutthipha: Aom
Sakullerdpasuk Natpathara (Film): George

~ Trama ~
Water Boyy The Series è un lakorn del 2017 della GMM, basato sul film omonimo (farò un piccolo confronto succesivamente) e con molti volti noti delle produzioni thailandesi di quel canale. Affronta alcune tematiche importanti come il valore dell'amicizia, il bullismo e... l'amore, con un insegnamento molto profondo, "non ci si innamora di un sesso, ma di una persona", citazione tratta dal libro "Ho due mamme" e che adoro e trovo perfetta per questo lakorn. Tutti i vari personaggi, infatti, intraprendono un percorso di formazione che li porterà, alla fine, a essere persone totalmente diverse rispetto alle origini.
Ma veniamo con ordine e vediamo di conoscere un po' i vari personaggi...
Waii è il Capitano della squadra di nuoto, ha un fan club gestito da un liceale, Achi, vive da solo nel dormitorio e... ha un rapporto burrascoso col padre (non vi spoilero il perché u.u). La sua vita inizia a cambiare grazie ad Apo, il nuovo membro del club di nuoto e suo coinquilino. Waii, abituato a una vita solitaria, non prende bene la cosa, anzi pensa che suo padre voglia sostituirlo e mai si sarebbe immaginato che questa convivenza avrebbe solo portato dei benefici, dato che Apo si rivelerà l'unica persona in gradio di capire alla perfezione il nostro Capitano. Tra i due potrebbe nascere l'Amore? 
Peccato che ci sia un ostacolo...Waii, infatti, è fidanzato con Fay, una ragazza che ho trovato lontana dai soliti cliché, messa in mezzo soltanto per movimentare un po' le acque. Lei sa benissimo quello che vuole e sin da subito si avvicina ad Apo per conoscerlo, vuole capire come mai il suo fidanzato sia cambiato con la sua entrata in scena. È una ragazza combattiva, disposta a lottare con le unghie e con i denti per ottenere ciò che vuole.
Apo, invece, come già anticipato prima, è il nuovo membro della squadra di nuoto, un grande fan del Coach (il padre di Waii) e... gay! Seppur all'inizio non ci sia un coming out, della serie "Ehi, ragazzi, sono gay!", mostrerà subito interesse nei confronti del suo coinquilino, mangiandoselo con gli occhi quando, al suo risveglio, lo troverà a fare esercizi fisici in costume, mettendo in risalto la sua tartaruga ben formata xD
Min è un corridore obbligato a prendersi una pausa a causa di un infortunio alla caviglia e, per non stare con le mani in mano, decide di "trasferirsi" momentaneamente nel club di nuoto. Qui, però, sembra non essere ben accolto da un membro, Kluay, in quanto pare che tra i due sia successo qualcosa di spiacevole in passato... Il volto di Min è quello di Victor, voce che ascoltiamo a ogni inizio puntata grazie alla opening, "Every Tomorrow".
Il ragazzo entra spesso in conflitto con Wan, una ragazza che fa parte del Corpo Studentesco e risoluta nel suo piano di far chiudere il club di nuoto. Wan, infatti, cerca di immortalare tutti gli avvenimenti che lei reputa di bullismo per poi segnalarli al Rettore. Dietro questa sua scelta, però, c'è un passato doloroso e in realtà è una ragazza molto dolce amante dei gatti.
Pan, invece, è l'unico membro di sesso femminile del club di nuoto, una tomboy che è appena stata lasciata dalla sua ragazza perché questa... vorrebbe condurre una vita normale. La nostra nuotatrice, giustamente, non la prende bene, anche se ri riprenderà subito grazie a Namkhaeng, una liceale della quale si innamora. La ragazzina, però, è cotta di Fah, il consulente accademico del club, i due si conoscono da tempo e Pan cerca di sfruttare la situazione a suo vantaggio per entrare nelle grazie di Namkhaeng.
Per quanto riguarda Fah, invece, sembra avere paura dell'acqua e anche lui, così come Kluay, non vede di buon occhio Min...
Piglet, l'interprete di Pan, ci delizia con la straziante There's No One to Love Me Here, la ending del lakorn.

Veniamo ora agli altri membri del club che, puntata dopo puntata, acquisiscono sempre più spessore.
Kluay, "banana" in Thailandese, vorrebbe tanto un fan club e si avvicina ad Achi, stuzzicandolo in continuazione e facendolo diventare "il suo schiavo". Non accetta l'entrata di Min nel club e fa di tutto per evitarlo e non averci niente a che fare.
Put e Sung, invece, sono considerati da tutti pappa e ciccia. La loro amicizia, però, viene messa a dura prova quando il primo si invaghisce di Mai, una ex di Min tornata per riconquistarlo, dato che, da quel momento, inizia a trascurare l'amico, il quale non tollera più il suo comportamento.

Un altro personaggio molto importante è quello di Kan, l'ex migliore amico di Waii. I due non si parlano da tantissimo tempo, a causa di un avvenimento del loro passato che ha rispercussioni anche sul loro presente e ogni volta che si vedono finiscono per litigare... Ma Kan non sembra così intenzionato a lasciar perdere, anzi... vorrebbe fare di tutto per riconquistare la fiducia del nostro Capitano.

Infine, altri due personaggi che presenti nella opening sono George e Aom, mostrati sin da subito come una coppia e sono rispettivamente il migliore amico di Min e la migliore amica di Wan.
Water Boyy The Series non è quindi il classico BL in cui quasi tutti i protagonisti sono gay... certo, spesso e volentieri si parla di omosessualità, ma è un lakorn a 360°, in cui ci vengono presentate più situazioni amorose in un contesto universitario.
Anche il club di nuoto potrebbe essere considerato "un personaggio", dato che non solo i vari membri ne fanno parte e si preparano per le varie competizioni, ma devono fare di tutto per farlo sopravvivere, per non farlo chiudere, dato che è da tanto tempo che non rende e non porta benefici all'Università...


~ Curiosità ~
  • Nel maggio del 2017, Earth e New hanno posato per Attitude, rivista thailandese rivolta a un pubblico gay, nata nel marzo 2011 (è la versione internazionale della rivista britannica, nata nel maggio del 1994). Il magazine gli dedica la copertina. Successivamente, a luglio, sarà Mond a posare per la medesima rivista.
  • Anche Victor, in passato, ha posato per Attitude e la rivista gli dedica la copertina del numero di Dicembre 2015.
  • Earth e New posano anche per Sudsapda, rivista di moda, tendenze e lifestyle.
  • Per Mond, Water Boyy The Series è il primo lakorn in cui recita.
  • Molti attori hanno recitato insieme in vari lakorn: New, Saisee e Nanan in Kiss The Series; New, Victor, Toptap e Nanan nelle due stagioni di Room Alone; New e Toptap in Sotus The Series; Arm e Nammon in Senior Secret Love: Bake Me Love; White e Toptap nelle due stagioni di Love Sick: The Series; Fon e Victor in Bangkok Rak Stories: Please; White e Film in War of High School The Series. Nel corso dei vari U-Prince, invece, è possibile incontrare: White, Piglet, Victor, Fon, New, Arm, Toptap e Nanan.
  • Victor, Piglet, Tytan e Arm sono anche cantanti. Il primo ci delizia con varie OST, quali My Beautiful Girl per U-Prince The Series e We Can Always Choose Love per Room Alone. Piglet, invece, fa parte del gruppo Sugar Eyes, attivo dal 2010. Tytan ci incanta, insieme a Billkin, con la OST di Please... Seiyng Reiyk Wiyyan. Ha fatto parte della boyband Mad Monkeys. Arm, infine, ha cantato le OST Let's Love di Lovey Dovey, Waiting for You to Open Up di Songkrham High School e Waiting for the Right Moment di U-prince The Series
  • Gun Achi, volto noto per le OST dei lakorn a tematica BL, ci ha regalato una cover di The Biggest Mistake, cantata da Pete Pol, cantante gay dichiarato che ha aperto un suo studio personale, nel quale ciò che conta di più è la voce del cantante e non il suo aspetto fisico e permette ai suoi artisti di essere se stessi (bravo Pete u__u).
  • Quello di Apo non è il primo ruolo BL per New: lo possiamo trovare in Kiss The Series  in coppia con Tawan e, proprio grazie a questo ruolo, ha iniziato a essere popolare. E, stando sempre in tema BL, White ha interpretato personaggi gay in Love Sick e in Wifi Society: Gray Secret; Arm e Nammon in Senior Secret Love: Bake Me Love (anche se qui, in realtà, la questione è molto più complicata... ma non vi spoilero niente xD); Toptap in Room Alone
  • Durante il periodo di trasmissione del lakorn (e non solo!), i vari membri del cast hanno partecipato a vari variety show, tra cui High School Reunion, Challenge, Manud Paa Laa Dek e #TEAMGIRL. Per saperne di più, vi rimando alla biografia di New e alla sezione speciali poco più sotto.
  • Haetrakul Dom, l'interprete del Coach Tee, ha recitato nel 2016 nel lakorn in 21 episodi City of Light, la versione thailandese di The O.C. Nel cast troviamo anche Hunz, che ha recitato con New in U-Prince: The Absolute Economist.

~ Water Boyy The Series vs Water Boyy The Movie ~
SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLTANTO A CHI HA VISTO ENTRAMBE LE VERSIONI (CONTIENE SPOILER!!!)
Water Boyy The Series è basato sull'omonimo film del 2015. Tra le due versioni, però, ci sono notevoli differenze, a partire dall'ambientazione: il film, infatti, è ambientato al liceo, mentre il lakorn in Università. E se in quest'ultimo abbiamo una visione d'insieme dell'intero club di nuoto e ogni personaggio è approfondito psicologicamente, nel film ciò non avviene. Nonostante la locandina rappresenti tutti i manzi con un corpo da favola, la storia si concentra sulla coppia gay e basta. 
Abbastanza diversa è anche la storia del Coach: in entrambe le versioni, intraprende una storia con un ragazzino, ma, se nel lakorn il ragazzino in questione è il migliore amico del figlio, nel film è un perfetto sconosciuto. 
Un'altra differenza importante è questa: nel lakorn è Waii a essere fidanzato con una ragazza, mentre nella sua controparte filmica non ha questa figura femminile accanto, anzi, è il suo coinquilino ad avere una relazione.
Infine, anche la separazione è "leggermente" diversa: in Water Boyy The Series, Waii e Apo stanno lontani per un anno, con la pertenza di Apo per l'America, mentre in Water Boyy The Movie soltanto per tre mesi, per poi ricongiungersi come volere del destino.

Per quanto riguarda il titolo, nel film possiamo ammirare le magliette con su scritto "Water Boyy", mentre nel lakorn, purtroppo, questa parte è stata completamente omessa e non è stato fatto alcun riferimento al titolo.

~ Speciali ~
 Insieme al lakorn, vi regaliamo ben 6 speciali dedicati ai manzi di Water Boyy The Series. La visione è consigliata alla fine, dato che le presentazioni dei vari ragazzi potrebbero contenere spoiler abbastanza significativi (soprattutto il secondo Challenge). 

  • Challenge è un variety show condotto da Jennie, nel quale i vari ospiti devono... sfidarsi. La struttura è all'incirca sempre la stessa: presentazione degli ospiti, sfide, penitenza e presentazione progetti futuri e Instagram dei vari ospiti. Sono ben due le puntate dedicate a Water Boyy The Series e hanno come particolarità le riprese "esterne" e non nel solito studio.
    Nella puntata 27, ambientata in una piscina, abbiamo quasi tutto il club di nuoto (mancano solo Victor, White e Dom - e Tytan) che, dividendosi in una due squadre, si dovrà sfidare a gare di tuffi su salvagenti, gommoni, materassini etc. La squadra perdente dovrà ovviamente essere punita xD
    Gli ospiti della puntata 28, invece, sono Earth e New, che ci regaleranno tanti bei momenti romantici xD In questo caso, le sfide si svolgeranno all'interno di un negozio di abbigliamento femminile, in un negozio sportivo e in una gelateria. Un giocatore dovrà scegliere dei capi d'abbigliamento, indossarli e fingersi un manichino. Gli altri due, bendati, dovranno tastare "il manichino" e indovinare le sue scelte. Per quanto riguarda la gelateria, saranno da indovinare i gusti di vari gelati (i nomi mi fanno troppo troppo ridere xD).
    Piccola curiosità: Jennie fa una breve apparizione in Water Boyy The Movie.
  • Manud Paa Laa Dek è un variety show condotto da Gotji, chiamata amichevolmente "zietta", la quale invita nel suo studio le star del momento per un colloquio. Anche in questo caso, due sono le puntate dedicate a Water Boyy The Series.
    Nella prima, la decima del programma, l'ospite d'onore è Earth, tra varie cose, veniamo a conoscenza della sua più grande paura e di un aneddoto del suo passato.
    La dodicesima, invece, è dedicata a Mond e Tytan, un episodio ricco di doppi sensi nel quale scopriamo moltissime curiosità sui due attori.
    Piccola curiosità: Gotji viene nominata in Water Boyy The Series quando Namkhaeng cambia look per somigliare alla Coach Mai.
 Infine, vi regaliamo anche due brevi interviste.
  • La prima è quella per la rivista gay Attitude Thailand, nella quale ci vengono mostrati i vari scatti fatti a Earth e New e potremo ascoltare le risposte ad alcune domande che gli sono state poste. 
  • Infine, la seconda intervista è sempre per Earth e New, questa volta per la rivista Sudsapda e possiamo vedere come i due si trovino perfettamente a loro agio nel... stuzzicarsi in continuazione xD Sono a dir poco adorabili *-*

PS: Vi ricordiamo come sempre che per poter scaricare i nostri progetti basta inviarci un'e-mail all'indirizzo: u.and.i.fansub@gmail.com (scrivete sempre in oggetto il titolo del film/drama).

U&I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook, Twitter e Instagram! Vi aspettiamo!



sabato 9 settembre 2017

BL, yaoi e... stereotipi

Dopo aver inaugurato la sezione "BL" con lo splendido Grey Rainbow, iniziamo un po' di approfondimenti sul tema. Ciò di cui vi parlo oggi, riguarda gli stereotipi del genere e tutto mi è venuto in mente grazie a Water Boy The Series ("s'è fissato", direte voi xD Sì, sono in fissa ç_ç).

[SPOILER WATER BOYY]
Nei primi episodi del lakorn, veniamo a conoscenza che il Coach Tee, padre del capitano della squadra di nuoto (Waii), ha una relazione con l'ex migliore amico del figlio e, dopo un confronto fra i tre, Waii torna a casa distrutto, non capisce come il padre possa amare un altro uomo e... decide lui stesso di provare l'ebbrezza di avere un rapporto con Apo, il suo coinquilino e nuovo membro della squadra di nuoto. Quest'ultimo, però, non è consenziente: Waii lo bacia con la forza, lo butta sul letto e tenta di svestirlo, mutande comprese, per avere un rapporto... Alla fine prevale la depressione e Waii si ferma...
[FINE SPOILER]

Questo mi ha fatto pensare: "Oh, mi ricorda gli yaoi!"
Perché? 
Perché spesso e volentieri, l'amore nasce dopo un episodio di violenza! Come primo esempio, mi viene in mente Il Tiranno Innamorato (yaoi che, al momento, conta 10 volumi in corso). Morinaga, il protagonista innamorato da sempre dell'omofobo senpai Soichi, riesce ad avere un afrodisiaco in grado "di mandare in estasi il peggiore dei frigidi" e destino vuole che sia proprio Soichi a berlo, senza rendersene conto. Morinaga capisce cos'è successo, si accorge che il senpai è eccitato e cerca di convincerlo in ogni modo "a sgonfiarlo", riuscendo quindi ad avere un rapporto con lui, nonostante le imprecazioni di Soichi. 
Ricordo ancora le polemiche sulla pagina della Magic Press per il fattore "fare l'amore" riferito al primo rapporto tra i due protagonisti: molti fan lamentavano il fatto che si era trattato di tutt'altro e non certo di un rapporto d'amore.
Un altro manga pieno di violenza è la serie Finder (8 volumi in corso), nella quale il protagonista Akihito Takaba, un fotografo freelence (e molto manzo, aggiungerei xD) si innamora di Asami Ryuichi, "uno degli uomini più potenti della mafia nipponica" dopo essere stato violentato da lui. 
Perfino il primo rapporto tra i protagonisti di Junjou Romantica (ben 21 volumi in corso *-*) non è tra i più idilliaci, tanto che Usami, scrittore di successo di romanzi BL, seduce, contro il suo volere, Misaki, il fratello del suo migliore amico, come se volesse rispondere alla sua provocazione: "Tanto ti va bene chiunque, no? Purché sia un uomo!"
Un ultimo esempio, Trattami con dolcezza (5 volumi in corso). In questo caso, il protagonista è Takashi Nemugasa che, vedendo diminuire il suo rendimento scolastico, copia durante l'ultimo compito in classe e viene scoperto da un suo compagno, Masashi, che vuole che il suo silenzio venga ripagato... in natura!
Nonostante tutte queste situazioni poco piacevoli (della serie, io sarei scappato a gambe levate xDDDD), il personaggio che si è trovato "a rispondere" a un rapporto sessuale non consenziente inizia piano piano a provare dei sentimenti che si trasformeranno poi in Amore nei confronti dell'altra persona.
E tutto questo mi fa venire in mente un altro stereotipo: quello che riguarda uke (passivo, sia come carattere che nella sfera sessuale) e seme (attivo). Spesso e volentieri, l'uke non prenderà mai l'iniziativa, anzi sarà sempre molto golden, della serie "No, non toccarmi!", "Aspetta, cosa stai facendo?", "Sei un pervertito!", "Pensi solo al sesso!", ma, nonostante tutte le sue rimostranze, alla fine cederà alla passione provando anche molto piacere. Il seme, da parte sua, spesso e volentieri è una persona vogliosa, che ha bisogno del partner in senso fisico e quindi cercherà spesso di sedurlo e di fare l'amore con lui.

Ma cos'è esattamente uno yaoi?
Quando io mi sono approcciato al genere, devo ammettere che ignoravo completamente che fosse un genere rivolto soprattutto... alle ragazze! Difatti, ho iniziato la mia avventura cartacea BL nell'estate del 2010 con la serie Takumi-kun (8 volumi, in Italia purtroppo non penso verranno mai pubblicati gli ultimi 3 -.-') che mi ha aiutato a superare un periodo da cuore infranto xD Io mi rivedo molto in Takumi, il protagonista, grazie alle sue pippe mentali ahahah
Ma torniamo a noi. Avendomi aiutato molto, avevo pensato ingenuamente che, proprio per questo motivo, il genere fosse rivolto soprattutto a un pubblico di lettori omosessuali. Invece non è così. Gli yaoi parlano di storie d'amore tra ragazzi, spesso sono molto espliciti (gli shonen-ai lo sono di meno, Takumi appartiene a questo genere), solitamente sono disegnati da autrici e rivolti a un pubblico femminile. E la conferma l'ho avuta iscrivendomi a vari forum in cui io ero l'unico ragazzo... o quasi xD

Per tornare agli stereotipi, un altro che mi viene in mente riguarda la famiglia del personaggio gay. Soprattutto nel mondo della Takanaga, tutti prima o poi diventano gay xD Per quanto riguarda "Il tiranno" citato poco su, è uno spin-off di un manga in 4 volumi, Challengers, il cui protagonista non è altri che il fratello di Soichi: Mitsugu Kurokawa, che si innamora di un ragazzo e Soichi, essendo omofobo, non accetterà la cosa. Nello spin-off, mantenendo comunque la sua omofobia, Soichi piano piano accetterà di amare di Morinaga. 
Un altro esempio? La saga de "L'Amore ti...". Ne L'Amore ti Conquisterà (1 volume concluso) abbiamo come portagonista Tsukasa Shudo, mentre ne L'amore ti Travolgerà (3 volumi concluso) il fratello Reiichiro: in entrambi i casi, i due protagonisti delle rispettive opere intraprenderanno una relazione con altro ragazzo.
Anche i drama non scherzano xD Make it Right, ad esempio, ha ben due coppie nella stessa classe... (per non parlare dei personaggi di contorno...) forse una coincidenza fin troppo irreale. Della serie, "io mai queste fortune, eh!" xD
E, a proposito di drama, possibile che tutti i ragazzi abbiano un letto MATRIMONIALE? xD E che dormano tranquillamente insieme anche quando si tratta di bromance? I letti singoli sono passati di moda? xD
Un'altra cosa che sto notando ultimamente (e ovviamente posso sbagliarmi), è questa: in Kiss: The Series, SLAM DANCE e in Serect Love: Bake Me Love (anche se in quest'ultimo la situazione è più complicata...) ci sono due tipi di personaggi gay, quello particolarmente effeminato, con una voce squillante, molto uke (per rifarci al linguaggio dei manga), che sin da subito non si fa problemi ad accettare la propria omosessualità e parla tranquillamente di manzi, e quello più "mascolino", spesso e volentieri presentato come etero che col tempo scopre la propria omosessualità. Per quanto riguarda il primo tipo, sempre basandomi su lakorn citati poco più su, è il classico migliore amico della protagonista, alla quale dà consigli sui suoi problemi d'amore e fa spesso e volentieri apprezzamenti sugli spasimanti. Però non lo vediamo intraprendere mai una relazione stabile... Per quanto riguarda il secondo tipo, è più riservato, non fa apprezzamenti su tutti i ragazzi e si innamora di una persona di sesso maschile a lui vicina, intraprendendo col tempo una romantica storia d'amore...
E, dato che ho fatto riferimento ai lakorn, sembra che, soprattutto per quanto riguarda la GMM, la Thailandia punti molto sulla coppie gay, anche quando nel lakorn la coppia protagonista è quella etero. Agli inizi di settembre, ad esempio, c'è stato un evento a cui hanno partecipato tutti gli attori della rete che hanno interpretato un ruolo gay. E, per fare un esempio pratico, in Serect Love: Puppy Honey (nella prima stagione), non contando il bacio etero sulla guancia (il tutto grazie a una frenata della macchina), l'unico bacio sulle labbra mostrato sarà proprio quello della coppia gay. Inoltre, è stato messo in vendita anche un photobook dedicato a Gun-Off, gli interpreti BL di Puppy Honey. La stessa cosa è accaduta con SOTUS: The Series, ma, in questo caso, la coppia gay è la coppia protagonista (e assoluta) del lakorn, con un secondo photobook in uscita questo mese.

Inoltre, in ogni BL che si rispetti, si sente sempre (o si legge) la frase: "Io sono un ragazzo. Anche tu sei un ragazzo!" Quasi mai si parte dalla completa accettazione di entrambi, per esempio "Io sono gay. Tu sei gay. Perfetto!" (Anche se ciò non vuol dire che due ragazzi gay debbano per forza mettersi insieme xD).

Infine, sembra che vada di moda nel mondo dei film e dei drama BL il finale tragico della coppia, a volte addirittura senza una spiegazione razionale. Se si fa qualche ricerca in rete, è possibile leggere richieste da parte dell'utenza di "BL a lieto a fine", probabilmente abituati ad avere il cuore spezzato dopo una visione che pensavano fosse tranquilla, rilassante e piena d'amore. Il voler sconvolgere lo spettatore, però, potrebbe anche dare un messaggio sbagliato, ma... io non la penso così, dato che al momento mi sono capitati più BL a lieto fine che BL tragici xD Sarò stato fortunato? O sarà stato solo un caso? xD

La realtà omosessuale nel mondo asiatico com'è, invece? Questo è un argomento che vorrei affrontare con voi prossimamente (già la maggior parte dei coreani - soprattutto ragazzi - dice di odiare i k-drama perché non rappresentano la realtà... non oso immaginare il loro pensiero sui BL xDDDD).
Nel frattempo ditemi voi cosa ne pensate. Siete d'accordo? Avete notato altri stereotipi che è possibile riscontrare in più opere BL?

lunedì 4 settembre 2017

The Mermaid





Titolo originale: 美人鱼 – Mei Ren Yu

Lingua: cinese

Paese d’origine: Cina

Anno di produzione: 2016

Durata: 100 minuti

Genere: commedia romantica, fantasy

Regia: Stephen Chow

CAST

Chao Deng è Liu Xuan

Yun Lin è Shan

Show Luo è Octopus

Yuqi Zhang è Ruo Lan

TRAMA

Liu Xuan è un imprenditore privo di scrupoli che si aggiudica all’asta la riserva naturale Green Bay, che non può essere sfruttata né sul piano turistico né immobiliare, ma è disposto a tutto per ricavare dei profitti dal suo investimento, fino al punto di arrivare a bonificare l’aerea dai delfini e da ogni forma di vita marina con dei sonar potentissimi. Quello che Liu Xuan non sa è che lì vivono anche degli esseri mitologici: sirene e tritoni.
Costretti alla fame e destinati a morire, il loro capo, Octopus, non una sirena ma un polipo, decide di inviare la bella Shan nel mondo degli umani a sedurre l’imprenditore, cercando così di liberare i suoi simili dalle torture inflitte dai trasmettitori. Il piano non va bene come sperato, anzi diventa una mezza catastrofe. Eppure, alla sirena si presenta una seconda occasione. Riesce quindi ad avvicinarsi a Liu. I due diventano amici ma quel sentimento non è destinato a durare perché sta cambiando velocemente in qualcosa di più profondo.
Quando sembra che tutto stia andando per il meglio, sulla strada dei due protagonisti si presenta un ostacolo, all’apparenza insormontabile…

In fondo al mar, in fondo al mar~ (by Vic)



















Per chi non lo sapesse Stephen Chow è il regista di successi planetari come Shaolin Soccer e Kung Fusion. In Asia viene considerato un genio, un maestro del cinema di genere. In effetti, i suoi film, all’apparenza semplici commedie, sono dei veri capolavori, un mix perfetto di sagacia, comicità, azione e perché no, una buona dose di trash, che contraddistingue il cinema cinese. Questo film è stato campione di incassi, ottenendo addirittura 525 milioni di dollari al botteghino anche negli Stati Uniti. Probabilmente è il meno riuscito dei suoi altri progetti, nonostante un indice di gradimento altissimo da parte del pubblico, non ha avuto lo stesso favore da parte della critica, e onestamente mi trova d’accordo. Ci sono molte scene comiche, è pieno di doppi-sensi che dovrebbero far ridere, ma sinceramente dopo essere andata a “scuola” da Hugh Grant, credo che nessuna battuta possa raggiungere lo stesso livello di “docce fredde”.
Onestamente ho trovato la trama piuttosto scontata, di film sulle sirene ne sono stati fatti tanti, ma il più riuscito rimane sempre quello della Disney, secondo me. Manca di originalità e Chow cerca di aggiustare il tiro con la sotto-trama della salvaguardia dell’ambiente. Per carità, tema interessante, ma purtroppo non si riesce a uniformare bene con il resto. Tuttavia, rimane comunque un film che si lascia guardare. Perché? Beh, perché c’è esagerazione in tutto, come solo i cinesi sanno fare, e perché ci sono dei bellissimi esemplari, davvero hot! E menomale che tutta quell’acqua ha spento un po’ di fuoco! In sintesi, dategli una possibilità, poi ne riparliamo.

Focus sugli attori...

Chi è Show Luo?



37 anni, quasi 38, attore, cantante e ballerino. Dire che è molto famoso in Asia è riduttivo, c’è gente che si strappa i capelli per lui. Attenzione che è uno che si dà da fare, perché se lo incontrate e gli chiedete una foto… beh al 100% vi darà un bacio in bocca. (E fu così che salirono le prenotazioni dei biglietti per Taipei!). È stato anche al centro di uno scandalo, quando qualche anno fa, gli furono hackerate delle foto un po’ intime. In Mermaid interpreta Octopus, di certo il personaggio più convincente. Voto 9.
Volete saperne di più su di lui?
Eccovi la scheda approfondimento! La trovate:QUI.

Chi è Yun Lin?



20 anni, attrice e modella. In Mermaid è la protagonista femminile Shan, questo film è il primo ruolo importante, che le ha fatto raggiungere la notorietà e le ha permesso di vincere parecchi premi prestigiosi.
Non potevano scegliere interprete migliore, però in poche scene hanno saputo esaltare la sua bellezza ingenua, nelle altre il trucco è talmente esagerato, anche se voluto, che la fa risultare volgare. Voto 7.

Chi è Chao Deng?


Stessa età di Show, Chao Deng è un attore, cantante e regista. Una moglie, due figli e un addome che può essere utile come tagliere. (lol) Molti film, drama e dischi all’attivo e conduce addirittura un one man show.
Nel nostro progetto interpreta il ricco magnate Liu Xuan. Un pazzo esaltato che pensa solo ai soldi. Un ruolo forse troppo esasperato e senza mezze misure: passa dagli urli alla preoccupazione in pochissimo tempo. Voto 5.


℘.s. Vi ricordiamo come sempre che per poter scaricare i nostri progetti basta inviarci una mail all'indirizzo: u.and.i.fansub@gmail.com (scrivete sempre in oggetto il titolo del film/drama)
U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook, Twitter e Instagram!

venerdì 1 settembre 2017

Gong Yoo


 Nome vero: Gong Ji Cheol (공지철)
 Professione: Attore
 Nascita: 10 Luglio 1979
 Peso & Altezza: 74 kg x 184 cm
 Segno zodiacale: Cancro
 Gruppo sanguigno: A
 Agenzia: SOOP Management

~ Filmo/dramagrafia ~

2016 - The Age of Shadows
2016 - Train to Busan
2015 - A Man and a Woman
2013 - The Suspect
2011 - The Crucible
2010 - Finding Mr. Destiny
2007 - Ryu ga Gotoku / Like a Dragon
2005 - She's on Duty
2004 - S Diary
2004 - Superstar Mr. Gam / Mr. Gam's Victory
2003 - My Tutor Friend

2016/2017 - Goblin (tvN)
2013 - Dating Agency: Cyrano (tvN - cameo Ep. 9)
2012 - Big (KBS2)
2007 - The 1st Shop of Coffee Prince (MBC)
2006 - One Fine Day (MBC)
2005 - Hello My Teacher (SBS)

2003 - Screen (SBS)

2003 - 20 Years (SBS)
2002 - Hard Love (KBS2)
2002 - Whenever the Heart Beats (KBS2)
2001 - School 4 (KBS2)


~ Cosa bisogna sapere? ~

Che sia alto, bello e formoso non è una novità, che sia un veterano della TV e del cinema, nemmeno. Ma chi è il fascinoso Gong Yoo e dove nasce il suo successo?

Il piccolo Yoo nasce nel lontano e remoto (okay non esageriamo) 1979 a Busan, da una famiglia semplice ma nemmeno tanto povera visto che il giovanotto si laurea da una delle prestigiose università private della Corea del Sud: la Kyung Hee.
Come potete vedere dalla foto, aveva un'aria un po' da bacchettone/secchione, ma si è rifatto nel crescere con tutt'altro :ehehe:

Uscito dalla scuola comincia subito a lavorare nel mondo della TV ma in ruoli alquanto marginali, finché non arriva un ruolo da protagonista nel 2005 in Hello My Teacher dove interpreta il ruolo di uno studente problematico che si innamora della sua insegnante gangster... Insomma da bullo diventa un dolce ometto cotto come 'na pera. L'alchimia tra i due non mi è sembrata così convincente, ma lascio a voi un'attenta visione del dorama per poterlo capire *-* Notate anche i capelli a riccio da super pupetto giovane 
Da qui la carriera di Yoo ha una rapida ascesa, anche se non fa molti lavori, avrà presto grandissimo riscontro nel ruolo di Choi Han Kyul, un ricco ma pigro scapolo che sotto minaccia della nonnina dovrà mettere a nuovo una caffetteria di soli "principi"... Avete capito bene, sto parlando di The 1st Shop of Coffee Prince, una storia d'amore oltre ogni confine tra il protagonista e una ragazza molto povera che si finge un ragazzo pur di poter lavorare nel bar dei principi. Il rapporto tra i due, all'inizio molto in contrasto, presto diventa per Han Kyul motivo di crisi e sconforto, in quanto la persona di cui sembra essersi innamorato è un uomo (ma dai si vede che è donna! ♀). Questo dorama oltre a dare grande popolarità a Gong Yoo, gli permette di entrare nella sezione delle Hallyu Star.

Purtroppo dopo il successo prorompete di Coffee Prince, il nostro scapolo d'oro viene arruolato nell'esercito.
Fece otto mesi di servizio attivo in prima linea a Cheorwon e poi venne trasferito alla Defense Media Agency, dove ha prestato servizio nel reparto di pubbliche relazioni e ospitato come DJ per la radio dell'esercito.

Ha fatto il suo ritorno nel 2010, con la commedia romantica Finding Mr. Destiny, dove interpreta un uomo ordinario alla ricerca del grande amore... di qualcun altro, non il suo. XD

Ha poi avviato e perseguito la produzione di un adattamento teatrale del romanzo The Crucible, il regalo da un amico per congratularsi della sua promozione durante l'arruolamento. Questo film è stato rilasciato a livello internazionale sotto il titolo "Dogani", narra la storia di un professore che inizia a lavorare in una scuola per bambini sordi, per poi scoprire che alcuni di loro sono soggetti ad abusi sessuali. Al momento dell'uscita nel 2011, il film ha suscitato indignazione pubblica, il ché ha portato ad una riapertura delle indagini sugli incidenti su cui si basano romanzo e film. Il Congresso Democratico della Corea del Sud ha in seguito promulgato una legge in difesa delle vittime di pedofilia.


Nel 2012 finalmente Gong Yoo torna a recitare in un dorama, la serie commedia romantica Big. Anche se il dorama è stato inizialmente ben accolto, fu poi pesantemente criticato per la sua conclusione... 
Noi non spoileriamo :shhh: Anche perché finché si vede la pancetta a noi ci va bene *-*

Nel 2013, è tornato sul grande schermo, dopo un intervallo di due anni, nel film The Suspect dove interpreta una spia d'élite della Corea del Nord che diserta dopo essere stato tradito dal suo paese. 

Nel Novembre 2013, Gong Yoo viene nominato rappresentante speciale dell'UNICEF in Corea. Dopo la sua nomina, ha visitato paesi in tutto il mondo per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione dei bambini nei paesi in via di sviluppo.










Il 7 luglio 2014, riceve un'altra nomina come ambasciatore per il Servizio Fiscale Nazionale, al fianco dell'attrice Ha Ji Won. La coppia si è prestata per l'apparizione di poster promozionali e ha partecipato a campagne di strada che incoraggiano il pagamento delle tasse.

Dopo il film drammatico A Man and a Woman (che consigliamo calorosamente vista la passione del nostro Yoo... e che passìon), ha recitato in Train to Busan, un film di zombi dal grandissimo successo che ha superato gli 11 milioni di spettatori in Corea del Sud e successivamente nel thriller, anch'esso molto quotato, The Age of Shadows.
















Alla fine del 2016 lo vediamo finalmente tornare in TV con un dorama della tvN, che ha superato ogni aspettativa prevista: Goblin. Non credo ci sia bisogno di spiegazioni in merito alla trama, ma per chi non l'avesse ancora visto, possiamo assicurare al 100% la sua bellezza e il suo successo.



~ Gossip 2016... ~

"Sono stato fortunato quest'anno. Anche se è stato faticoso, il motivo per cui sono felice è che tutto è stato al 100% una mia scelta. Tutti e tre i film sono stati quelli che ho colto al volo perché volevo farli.
Mi chiedo se questo non è il periodo più impegnativo e intenso dei miei quindici anni come attore. Un momento simile potrebbe non esserci di nuovo."

Poi ridendo dice: "Proprio perché potrebbe non accadere più, ce la sto mettendo tutta anche se è difficile e faticoso."

Riferendosi a Goblin afferma: "Sono preoccupato per un sacco di cose ultimamente. Ma dal momento che è la prima commedia romantica che faccio dopo un po' di tempo, voglio fare un buon lavoro. Voglio dimostrare a tutti qualcosa di diverso.
Anche se siamo sempre in piedi di fronte al pubblico e riceviamo il loro amore, l'attore sembra essere un lavoro solitario. Di solito sono duro con me stesso, ma a volte mi dico: 'Hai fatto un buon lavoro'."



Questa è la verità e tutta la verità su questo attore grandioso e talentuoso che è Gong Yoo; quanto sapete che noi non sappiamo? E quanto avete scoperto che prima non sapevate?