domenica 19 novembre 2017

≈ JEON - 닭강정 ♪

Ciao ragazze e ragazzi! U & I  presenta  " U & I in Cucina ", la nuova rubrica fatta di morsi e fornelli. Ogni "episodio" di questa rubrica, conterrà la ricetta e qualche cenno storico-sociale della leccornia scelta!
Ci tengo a precisare che le ricette sono rivisitate da me e che quindi, possono presentare imperfezioni; sul web si trovano tantissime ricette diverse, provate più volte per trovare quella che più si adatta al vostro modo di cucinare.
Le dosi di quelle rivisitate da me, sono sempre  " sostanziose " in quanto quando preparo qualcosina, devo sfamare più persone hahaha. Detto questo, buona lettura e aspetto i vostri commenti, le vostre "prove"!
EPISODIO 5!





 ≈ JEON - 전 ♪






Ingredienti!

→ Farina 00 q.b.
→ Zucchine & Carote
→ Cipolle Fresche
→ Gochujang q.b/facoltativo
→ Sale
→ Acqua
→ Olio d'oliva





Il termine JEON in Corea, si lega all'immagine del conosciutissimo Pancake, anche se... a parere mio, ricorda molto più una frittella che il morbido lettino di uova.
Ovviamente, questo piatto buonissimo, non si presta solo alla colazione, anzi!
Le Jeon, compaiono sulle tavole in qualsiasi momento della giornata, colazione, spuntino, pranzo e cena, vestendo i panni di piatto di supporto al riso ,semplicemente bollito, o quelli di contorno.
Ovviamente, esistono diverse versioni di jeon, dalle ricette più o meno complicate ed i risultati sempre soddisfacenti!

Soegogi-jeon ( 쇠고기전 ); jeon al manzo marinato.
Daegujeon ( 대구전 ); jeon al merluzzo.
Gochujeon 고추전 ); jeon al peperoncino verde.
Pajeon 파전 ); jeon al cipollotto.
Kimchijeon 김치전 ); jeon al kimchi.
Wanja-jeon 완자전 ); jeon alla carne e tofu.
Saeujeon 새우전 ); jeon ai gamberetti.

La ricetta che andremo ad analizzare oggi, i quali ingredienti sono già stati elencati ↑ ↑ ↑ ↑ ↑ , è la versione vegetalissima delle jeon, niente carne e derivati, facile da preparare, adatta ai palati che non apprezzano la carne e alle personcine che conducono una vita vegana.
Su questa ricetta comandano gli ortaggi, fresche zucchine, vanno bene sia la nera che la fiorentina ( scura e chiara ), carote cicciotte e cipolle rigorosamente fresche; le cipolle secche hanno un sapore troppo pungente, coprono facilmente gli altri sapori, meglio evitare.
Solitamente accompagno sempre del kimchi all'intero mix, mi piace il gusto "asiatico" ed il profumino di piccante che rilascia ad ogni mescolata.
A proposito del piccante!!
Chi non è in possesso della gochujang, può usare della semplice polvere di peperoncino ma attenzione alle dosi!!
Ora! Procediamo!


Il Procedimento!

Lavare bene gli ortaggi.
L'unico ortaggio che dovrà mantenere la buccia è la zucchina.
Questa dev'essere privata di testa e coda, senza esagerare!!
Tagliarla poi a listarelle cicciotte e lasciare a riposare in una ciotolina per qualche minuto.
Pelare le carote, dopo aver levato testa e coda, e seguire la linea delle zucchine, listarelle cicciotte ( se sono troppo sottili si rovinano ) e via a riposare.
Le cipolle fresche, meravigliose cipolle fresche!
Tagliare la parte zozza finale e solo 1CM del lungo gambo ( o la parte secca ).
NON buttare il gambo!
Separare il gambo dal resto della cipolla e affettare questo a listarelle sottilissime; se il gambo è troppo lungo, tagliarlo a metà.
Tagliare la cipolla in quattro parti e metterla a riposo in acqua fredda per cinque minuti.
Passati i cinque minuti, tagliare la cipolla in sottilissime fettine, deve sembrare carta velina.


Se volete aggiungere questa meraviglia, vi basta seguire la linea delle listarelle e usare anche del "succo", quello che tipicamente si trova nel barattolino!


In una ciotola, versare la farina, quantità a piacimento, e aggiungere man mano l'acqua.
L'impasto dev'essere poco più liquido del tipico impasto da pancakes, se sarà troppo "solido", le jeon non verranno come dovrebbero.
Fate attenzione al sale, assaggiate sempre una goccia di impasto prima di aggiungerne altro!

Ad impasto pronto, aggiungere gli ortaggi e mescolare bene.
Le verdurine devono vedersi bene, quindi non bisogna esagerare con la quantità di impasto.
Aggiungere mezzo cucchiaino di Gochujang se desiderato!

Ungere una padellina antiaderente con l'olio d'oliva e lasciare la frittellina a cuocere, 3 minuti circa per lato.

Per una versione più croccante, versare in padella mezzo bicchiere d'olio di semi; in questo modo, la jeon verrà fuori letteralmente fritta.







Impiattare!


Essendo una frittellina, potete impattarla a piacimento!





L'episodio 5 della rubrica mangiosa vi dice ciao ciao!
Vi invito come sempre a seguirci * - * e a condividere con noi i vostri piattoni! Sono curiosa da morire!
See you soon!!

martedì 14 novembre 2017

Peach Girl





Dettagli


-Titolo: Peach Girl
-Titolo Originale: ピーチガール 
-Titolo Romanizzato: Pichi Garu
-Genere: Romantico | Commedia 
-Anno: Maggio 2017
-Diretto da: Koji Shintoku
-Durata: 116 min.



Cast.

Mizuki Yamamoto è Momo.
Kei Inoo è Kairi.
Mackenyu è Toji.
Mei Nagano è Sae.
Kensei Mikami è Ryo.
Yuika Motokariya è Misao.




Trama 

Tutti aspettano il Principe Azzurro; poverino il Servo che ama in segreto e passa il tempo a pulire la stalla.
Alla base di questo filmetto, che si ispira al Manga "Peach Girl" di Miwa Ueda, c'è proprio l'indecisione legata all'amore.

Momo, super abbronzata e confusissima protagonista, sotto l'aspetto da ragazza di mondo, nasconde un cuore d'oro e dei timidi sentimenti per Toji, sentimenti che si trascina dietro dalle scuole medie.
Allo stesso tempo, Kairi, il ragazzo più popolare della scuola, desiderato persino dalle finestre del terzo piano, non ha occhi che per Momo, la venera letteralmente ed è fermamente convinto che Momo sia il suo destino.
A complicare le cose, schiacciando i bordi di un triangolo già insopportabile, arriva Sae, amica di Momo, regina dell'invidia e della gelosia.
Il triangolo non è mai stato considerato, vero?
Quindi... un quadrato?



• Amore Color Pesca •



Sguardi, abbracci, silenzi, fantasie, colori, odori.
Mi sono sempre chiesta se, quando ci si innamora, lo si fa in modo "corretto".
Ci innamoriamo della persona, dei suoi modi di fare, o ci innamoriamo dell'idea che abbiamo di questa?
Questo piccolo film, mi ha dato modo di capire che... quando ami, non sai perché lo fai, ami e basta.
Ti svegli e pensi a lui, mangi e pensi a lei, aspetti il suo sms prima di dormire, le farfalle nello stomaco prima di abbracciarsi.
Amare si allontana da tutto, dai pregiudizi, dalla comodità, dalle idee, dai sogni, è tutto un mondo a parte, un angolo d'universo in cui tutte le regole si ribaltano, un anello cosmico di speranze e dubbi che non lasciano riposare.
È la Primavera del cuore, no?
Fiori di pesco che oscillano prima di posarsi sul capo dei passanti, che sbocciano per brillare e macchiare il secco grigio dell'inverno.
Amare è... sbocciare.




* Tra ciondoli e granelli di sabbia *



L'Amore vince sempre, non è così? Eppure, dubitare è gratuito, lo facciamo tutti.
Molte volte amiamo ciò che ci fa male, quasi sempre in effetti, ma credo sia una normale conseguenza... del farsi piacere qualcosa.
Qualcuno.
Chi ama non è in grado di decidere, la mente si annebbia, i pensieri si dissolvono, le scelte che si fanno sono quasi sempre sbagliate... eppure, eppure... l'amore riempie.
Nonostante faccia male, nonostante confonda... siamo sempre lì, tutti.
Vi auguro una tenera visione e mi raccomando, non innamoratevi troppo.


- - - - - - - - - -





U & I  risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook e Twitter!

giovedì 9 novembre 2017

Le Coree a Confronto

NORD VS. SUD - LE DUE COREE A CONFRONTO


Di sicuro starete pensando: "Oh mamma, sto per leggere un sermone palloso sulla storia della Corea". No, niente del genere. Questa scheda sintetizza le principali differenze tra la Corea del Nord e quella del Sud.
Quando pensiamo alla Corea, qual è la prima cosa che ci viene in mente? Seoul? Drama? K-Pop? Idol? Queste sono le prime cose che personalmente mi vengono in mente appena nomino la Corea e appartengono tutte esclusivamente alla Corea del Sud. Allora al Nord cosa c'è? Oggettivamente non ci pensa nessuno, io per prima.
Facciamo allora una breve introduzione per chiarirci meglio le idee...

LA STORIA DELLA COREA

La storia della Corea è molto antica, si dice abbia avuto inizio nel '500 con la dominazione da parte dei mongoli che durò fino alla fine dell'800. Dopo 300 anni di lotte e l'indebolimento dello Stato, la Corea diventò un obiettivo conteso tra Giappone e Cina.
Nel 1905 il Giappone e la Corea stipulano un "Trattato di protettorato", così facendo il Giappone inizia la sua colonizzazione "legalizzata" con l'intento di trasformare in cavie umane ogni cittadino Coreano.
Nel 1945, con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, anche altre due potenze come Gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica iniziano ad interessarsi alla conquista dell'isola.
Con la sconfitta del Giappone, l'Unione Sovietica riesce ad insediarsi in Corea arrivando da nord, mentre gli Stati Uniti la insediano arrivando da sud, dando vita al 38° parallelo che di fatto divide in due fazioni la Corea. La mentalità Sovietica e quella Americana erano ormai state inculcate nella mente dei cittadini Coreani che in seguito, cacciati tutti gli invasori, diedero vita ad una ennesima guerra fra cittadini Coreani chiamata Guerra di Corea.
Con lo scoppio della Guerra di Corea, che durò dal 1950 al 1953, la Corea viene ufficialmente divisa in due. Nacque così la Corea del Nord oppure chiamata Repubblica Democratica Popolare, in cui vige un regime dittatoriale rigidamente comunista governata dalla famiglia Kim con capitale Pyongyang il cui capo di stato è attualmente Kim Jong-Un e la Corea del Sud  o Repubblica di Corea in cui il regime democratico e liberale la fa da padrone, con capitale Seoul.




PRINCIPALI DIFFERENZE TRA LE DUE COREE



Come avete letto sopra la nostra amata "Terra dei Drama" ne ha passate di tutti i colori, ma vediamo quali sono le differenze tra le due o le cose che le accomunano.

Partiamo dalla prima cosa che le contraddistingue..... La bandiera


Barriera che divide il Nord dal Sud, attaccati ci sono migliaia di bigliettini scritti dai cittadini e dai turisti, con la speranza che la Corea torni ad essere unica


Si dice che entrambe le Coree abbiano firmato una "tregua" che stabilisce il divieto ad entrambe di attaccare l'altra fazione per prima, in caso contrario la tregua verrebbe meno e si procederebbe all'ennesima guerra, ma ufficialmente sono ancora considerate "in guerra".


Bandiera Nord-Coreana


Bandiera Sud-Coreana










Le due capitali viste di giorno e di notte

Pyongyang di giorno
Seoul di giorno










Pyonyang di notte
Seoul di notte











Le banconote cartacee si differenziano, mentre le monete sono uguali

Banconote del Nord

Banconote del Sud












Gli Aeroporti

Aeroporto di Pyongyang
Aeroporto di Seoul











Una fermata dell'autobus

Una fermata dell'autobus al Nord

Una fermata dell'autobus al Sud











L'interno di un autobus

Al''interno di un autobus al Nord


All'interno di autobus al Sud











Interno di un tipico ristorante

Ristorante del Nord

Ristorante del Sud











Esempio di abbigliamento femminile

Ragazze del Nord
Ragazze del Sud














Lo sport..... Il calcio

Corea del Nord
Corea del Sud










CONCLUSIONI PERSONALI


Queste sono solo alcune delle differenze, quelle più significative se vogliamo. I piatti tipici e le ricorrenze festive sono le stesse per entrambe, anche se celebrate in modo diverso. Ma veniamo a ciò per cui noi viviamo...... i drama <3



I drama trasmessi al Sud, al Nord non sono proiettati in quanto sono tassativamente vietati, se si viene scoperti a vedere "clandestinamente" un drama del Sud la pena è davvero molto severa! Per sensibilizzare questo argomento il Sud ha prodotto e trasmesso molti drama che avevano come tematica la disputa tra Nord e Sud, per esempio mi vengono in mente Spy Myung Hul e Doctor Stranger.


Eric in "Spy Myung Wol"


Lee Jong Suk in "Doctor Stranger"







Dal momento che per visitare la Corea del Nord occorre avere un permesso che viene concesso mediamente a 1500 turisti all'anno, in quanto è persino vietato a chiunque di poter attraversare lo spazio aereo Nord-Coreano, persino scattare foto e fare video è vietatissimo senza permesso (pena: la reclusione), per la Corea del Sud basta avere semplicemente il permesso turistico e il passaporto valido per l'espatrio, non ci rimane che sognare una vacanza da sogno nella nostra cara "Casa dei Drama e Patria dei più Bei Fusti di tutta L'Asia"! (Due di questi sono qui sopra, per la gioia dei miei occhi lol :D)

Personalmente non ci sono mai stata, ma in base a ciò che mi ha raccontato mia sorella che è stata lì come turista per un mese e basandomi su quello che mi dice un'amica Italiana che si è sposata con un Coreano e vive lì, pare sia davvero "La Terra Promessa", una Terra piena di possibilità per il futuro, in cui vivere dignitosamente, in cui lavorare, divertirsi e...... in cui rifarsi gli occhi con tutti i ragazzi che pullulano in ogni angolo, Idol che camminano fra la folla, drama che vengono girati in strada, concerti in ogni dove...... Un sogno che diventa realtà! Lol  :D Quindi, prepariamoci tutti un biglietto di sola andata per questo "Paradiso Terrestre" <3

Bellissimo selfie tra le due atlete Coreane alle Olimpiadi di Rio De Janeiro del 2016. A sinistra la Nord-Coreana Hong Un Jong e a destra la Sud-Coreana Lee-Eun Ju
Bellissimo selfie delle due atlete che ha fatto il giro del mondo a dimostrazione che gli abitanti del Nord e del Sud potrebbero vivere in armonia senza alcuna remora e con il sorriso :), ennesima prova che la "guerra" non è voluta dai cittadini, grazie anche allo sport, che come in qualunque parte del mondo abbatte ogni tipo di barriera! 
Nonostante il rigido statuto dittatoriale Nord-Coreano, le Olimpiadi del 2018 si svolgeranno proprio a Pyongyang, (chissà cosa hanno dovuto promettere in cambio del permesso di poter utilizzare la capitale per l'evento mondiale più seguito), anche se forse un'idea me la sono fatta e cioè che l'evento porterà un sacco di soldi nelle tasche del Leader Supremo o "Brillante Compagno" come è stato definito, Kim Jong-un.

Lee Min Ho è l'Ambasciatore Onorario Ufficiale in rappresentanza della Corea del Sud ai Giochi Olimpici Invernali a Pyongyang del 2018 <3 

Non ci vuole un occhio clinico per vedere e capire che le differenze tra le due sono grandi, alcune volte più evidenti e altre meno, ma comunque innegabili.

Wow, spero davvero di poterla vedere con i miei occhi e voi? Avete mai sognato di poterla visitare o magari viverci? Avete mai sognato di potervi innamorare di qualche bel manzo da urlo e piantare radici nel "Paradiso Terrestre"?
Fatemelo sapere, sono curiosa di sapere le vostre opinioni e le vostre esperienze....... 

Ringrazio inoltre dal profondo del mio <3 il Sud di esistere e di avere così tanti Idol che ci sollazzano e con cui passare le nostre giornate a sbavare sui drama che interpretano. Grazie a loro, la mia vita non è buia......... Tanta roba LOL :D <3

Dopo tutte queste "differenze" che fanno riflettere, vi lascio con un'immagine simpatica che riassume tutto ciò che ho scritto finora, giusto per alleggerire l'umore :D

Un saluto e un abbraccio dalla vostra affezionatissima Byeol...... Annyeong Chingu <3 <3 <3

Senza parole.......... :D :D :D

sabato 4 novembre 2017

School 2017





☆ Dettagli


-Titolo: School 2017
-Titolo Originale: 학교 2017
-Titolo Romanizzato: Hakgyo 2017
-Genere: Scolastico | Romantico
-Anno: 2017
-Diretto da: Park Jin-Suk
-Durata: 16 episodi da 1h circa.


☆ Cast .


↘Kim Se Jeong è Eun Ho
↘Kim Jung Hyun è  Tae Woon
↘Jang Dong Yoon è Dae Hwi
↘Seol In Ah è Nam Joo
↘Park Se Wan è Sa Rang
↘Kim Hee Chan è Hee Chan
↘Han Bo-Bae è Bo Ra
↘Kim Eung-Soo è il Preside Do Jin
↘Park Chul-Min è il Vicepreside Myung Deok
↘Han Joo Wan è il Professor Sim
↘Han Sun Hwa è la Professoressa Soo Ji
↘Min Sung Wook è il Professor Joon Soo
↘Jo Mi Ryung è la Professoressa Jang



◢ Trama ◣


Ra Eun Ho, 18 anni, un sogno nel cassetto e pollo fritto tra le mani.
La giovane e spumeggiante protagonista, è la tipica combina guai che si incontra facilmente tra i banchi del liceo; divertente, quella che non ama molto studiare, perennemente affamata e piena di sogni, alti, bassi, colorati; uno di questi è fatto di disegni e webtoon, di storie fantasiose ed un giovane supereroe che trasforma le giornate scolastiche, opprimenti e pesanti, in giornate piene di sorprese.
Nonostante la giovane età, la nostra protagonista,  conosce fin troppo bene il sapore aspro delle difficoltà economiche e delle responsabilità, per questo cerca di impegnarsi anima e corpo per conseguire il tanto desiderato diploma ed entrare all'Università della Corea.

Dall'altro lato invece, troviamo il tipico figlio di papà

che ti porta a non sopportare più la scuola.

Verifiche ignorate, voti pompati, persino un posto riservato a tavola, Hyun Tae Woon è proprio nato con la camicia.
La vita dei due si mescola quando, per un motivo ben preciso, il protagonista del webtoon diventa realtà, sabotando uno degli esami più complicati del periodo.
Purtroppo però... le colpe del misterioso personaggio, ricadono su Eun Ho che dovrà lottare per dimostrare il contrario.


•◢ La verità, profumo di pagine. ◣•



A chi non è mai capitato di... vivere di sogni?
Da ragazzini non si fa altro, oggi desideri diventare cantante, domani chirurgo, trovare il partner ideale, avere figli, comprare una macchina rossa e fiammante!
I nostri piccoli ragazzi della Geum Do... rappresentano la bellezza dell'età del liceo, il sì ed il no che si susseguono davanti alle pagine di una rivista di moda, magari la prima da grandi... al contempo però ci spingono a ricordare la parte pungente dell'adolescenza, i compagni meschini, i professori che non ricoprono il ruolo in modo appropriato, la differenza di status sociale.
Questo è il mondo delle paure che in modo paradossale, fungono da carburante.
Hai paura di fallire, quindi ti impegni di più.
Tra le pagine dei libri, odorosi di nuovo o di vissuto, nati nelle migliori librerie o rinvenuti tra rotoli di vecchie propagande... in altrettanto vecchi mercatini dell'usato, si conservano sogni e speranze, fiocchi di certezze che a volte mantengono la loro matrice reale... mentre altre volte... si dissolvono senza fare rumore.





☆ Il suono della campanella. ☆



Quando si è piccini, ogni battito di ciglia sembra avere lo stesso peso di una cannonata; il ciao diventa quasi una speranza piena di spezie, un mondo di filmini mentali, buffi e panciuti.
Ah, il sapore della gioventù, dei sogni che cambiano continuamente, della colazione schiacciata, recuperata dal fondo dello zainetto, della polvere di gesso rimasta appiccicata alle dita... che sporca tutto ma non vuole saperne di venire via.
Bentornati a scuola, tra lo stridere delle sedie e la pancia stretta al banco, tra la campanella dell'intervallo e le risate di fine giornata, bentornati lì dove il futuro è ancora color pastello, dove i tratti della vita sono ancora incerti e sfumati.
Un tuffo nel passato e nel presente, un lungo cammino tra sogni ancora vivi e traguardi appesi al muro, incorniciati.
Vi auguro una tenera, calda visione!





U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook e Twitter!

mercoledì 1 novembre 2017

Park Seo Joon

Nome in hangul: 박서준.
Vero nome: 박용규 (aka: Park Yong Kyu).
Data di nascita: 16 Dicembre 1988.
Luogo di nascita: Seoul, Corea del Sud.
Altezza: 1,85.
Gruppo sanguigno: AB.
Segno zodiacale: Sagittario.
Professione: cantante ed attore.
Agenzia: KeyEast.
Per chi volesse seguirlo sui social: Instagram

Come di consueto, ripercorriamo un po' i suoi passi. Si è laureato alla SeoulArts (Seoul Institute of the Arts), un'università di Seoul nel 2008 ed il suo debutto nel mondo dello spettacolo lo ha fatto 3 anni dopo, partecipando ad un video musicale del singolo "I Remember" di Bang Yong Suk.
L'anno dopo, nel 2012, è entrato nel magggggico mondo dei drama e non ne è più uscito. 
Mmh, mi ricorda qualcosa... ah, sì. È successo anche a noi, solo che in veste da spettatrici. u_u XD
Ok, battuta stupida a parte (è più forte di me, chiedo perdono u.u)... io l'ho conosciuto nel drama "Kill Me, Heal Me", con protagonista Ji Sung. 
Ovviamente non l'ho citato così a caso, ma anche per raccontarvi una chicca. XD Una cosuccia che lo ha messo leggermente in imbarazzo, come ha raccontato lui stesso in un'intervista. Agli MBC Drama Awards, nella categoria della "best couple" (la coppia migliore), i fan hanno votato *drrr - rullo di tamburo* proprio Park Seo Joon e Ji sung nei rispettivi ruoli di Oh Ri On e Ahn Yo Na (una delle personalità doppie del protagonista)... ma non li hanno solo candidati come coppia, li hanno fatti proprio vincere! X°°°°D

Vi allego le foto del fattaccio, dove in una notiamo il nostro Park in super mega imbarazzo e Ji Sung che prova a consolarlo. X°°D
Ma in fondo in fondo, ne è contento anche lui. u_u


Un altro drama che ho visto con lui è "She Was Pretty" dove ha recitato al fianco di Hwang Jung Eum (la stessa attrice di "Kill Me, Heal Me") e di Choi Si Won. Mentre l'amore vero e proprio è nato in "Hwarang - The Beginning" (che potete trovare QUI nel nostro blog ♥). Ebbene sì, sono approdata sul tema storico. Non ne vado pazza, sono sincera u.u ma questo mi è piaciuto molto ♥.
Inoltre, devo dire che ha fascino anche così, con il capello fluente (più dei miei, che nervoso è.é) e con gli abiti dell'epoca. Perché, ammettiamolo, anche l'occhio vuole dire la sua. u_u
Un altro drama che vi consiglio di vedere è "Fight for My Way", lui è il protagonista insieme a Kim Ji Won. La storia è molto semplice, una commedia romantica, insomma.Ma la chimica tra i due ragazzi c'è e si vede per tutto il drama.
Così come il resto del cast. Sono tutti bravissimi, sembra proprio di vedere uno spaccato di vita reale.♥
Buoni sentimenti e tante risate assicurate. ♥


Passiamo alla mia classica domanda di rito: vi piace? Qual è il vostro drama preferito con lui? ♥